Val D'Agri Grumento Nova

L'antica città romana
Grumento Nova
La Storia

Una storia millenaria circonda Grumento Nova. Il paese più antico e importante della Lucania romana, noto con il nome di Grumentum, ha attraversato più di un millennio di storia della Val d’Agri, fino alla sua distruzione avvenuta per mano dei Saraceni nel IX secolo d. C.
Gli abitanti in fuga si dispersero nei piccoli insediamenti dei paesi limitrofi fondando, sul colle che sovrastava l’antica città romana, “Saponara”. Saponara fu il nome ufficiale del paese per quasi mille anni, fino al 3 novembre 1932 quando fu trasformato nell’attuale Grumento Nova.

La piccola Pompei

La “piccola Pompei” della Basilicata, così chiamata per via dei resti archeologici dell’antica città di Grumentum – ora Parco Archeologico – e il relativo Museo Archeologico Nazionale dell’Alta Val d’Agri, ha avuto due importanti famiglie che ne hanno assunto il dominio durante il corso dei secoli: i Sanseverino e Roberto d’Altavilla, che hanno regalato al paese periodi di splendore e di decadenza.

Oltre al vicino Parco Archeologico, con il suo suggestivo anfiteatro che d’estate fa da sfondo alle rappresentazioni teatrali dei Teatri Uniti di Basilicata, il comune conserva anche antichi palazzi nobiliari. Uno di essi è il Castello Sanseverino, edificato nel 1100 e restaurato da Carlo Maria Sanseverino nel 1700, quasi distrutto dal terremoto del 1857 che sconvolse l’intera Val d’Agri. Notevole, al centro del borgo, è l’antico salone di corte dei Sanseverino (più tardi trasformato in una scuderia) che a fine ‘600 ospitò il ricevimento delle seconde nozze della principessa Aurora Sanseverino, poetessa e mecenate di artisti.

Il lago

Nel territorio di Grumento Nova, insieme a quello di Spinoso, Montemurro e Sarconi, si trova lo splendido Lago di Pietra del Pertusillo. L’invaso è costeggiato dal Bosco Farnie, con castagneti e faggeti attraverso i quali i visitatori possono fare appassionanti passeggiate fino a raggiungere le sponde del lago. Da annoverare è anche l’incantevole Bosco Maglie, presso il quale ha sede il centro di educazione territoriale “Bosco dei Cigni”.

Luoghi di interesse
Collegamenti esterni
Fotogallery
http://www.cuorebasilicata.it/wp-content/uploads/2018/11/loghi-fondo-cuorebasilicata.png
Iscriviti alla Newsletter

Per rimanere informato sulle iniziative di CuoreBasilicata iscriviti alla newsletter

Patrocinio Comune di Calvello

http://www.cuorebasilicata.it/wp-content/uploads/2019/02/stemma-calvello-comune.jpg

Patrocinio Comune di Marsico Nuovo

http://www.cuorebasilicata.it/wp-content/uploads/2019/02/stemma-marsico-nuovo-comune2.jpg

Patrocinio Comune di Marsicovetere

http://www.cuorebasilicata.it/wp-content/uploads/2019/02/Marsicovetere-Stemma.png

Patrocinio Comune di Moliterno

http://www.cuorebasilicata.it/wp-content/uploads/2019/02/logo-1-Comune-Moliterno.jpg

Patrocinio Comune di Montemurro

http://www.cuorebasilicata.it/wp-content/uploads/2019/02/Montemurro-Stemma.jpg

Patrocinio Comune di Paterno

http://www.cuorebasilicata.it/wp-content/uploads/2019/03/stemma-comune-paterno-ok.png

Patrocinio Comune di Tramutola

http://www.cuorebasilicata.it/wp-content/uploads/2019/02/Tramutola-Stemma2.jpg

Seguici sui Social Networks

Seguici sui Social Networks

Close

Grumento Nova

[contact-form-7 404 "Not Found"]
[contact-form-7 404 "Not Found"]
X