Val D'Agri Spinoso

La terrazza sul lago
http://www.cuorebasilicata.it/wp-content/uploads/2018/11/spinoso_int.jpg
Arrivare a Spinoso

Il percorso che porta a raggiungere il piccolo borgo di Spinoso è già in sé un’esperienza. In primis, per via del passaggio obbligato sul coronamento della diga del Lago di Pietra del Pertusillo, una strada passante che permette di spalancare lo sguardo sull’orizzonte. E la vista continua a perdersi sulle acque del lago una volta giunti in paese, al centro del quale campeggia una splendida terrazza, affacciata su uno dei panorami più belli della Val d’Agri. Il paese, che sorge su una collina nel cuore del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val D’Agri Lagonegrese, è infatti quasi adagiato sul lago, circondato dai boschi e dal verde del monte Raparo.

Il significato del nome Spinoso è da ricercarsi nel latino spina, unito al suffisso –osus, ossia “pieno, abbondante”. All’interno del “Catalogo dei Baroni” (1154-1168) il comune è per l’appunto chiamato Spinosa, “terra piena di spine”.

Da visitare

Spinoso custodisce numerosi edifici gentilizi impreziositi da maestosi portali in pietra e da facciate in cotto. Tra i portali più belli, assolutamente da ricordare quelli di Palazzo Caltieri, Palazzo De Risi, Palazzo Ranone, Palazzo Romano, Palazzo Caputo e Palazzo Spolidoro.

Il paese ha anche dato i natali a importati personalità storiche e artistiche, tra le quali senza dubbio spicca quella dell’abate Antonio Racioppi che, con i suoi scritti, ha dato un grande contributo in termini di ricerca storica sui paesi del territorio, nell’allora Regno delle due Sicilie. Insieme a lui, Giacomo Albini, Giacomo Racioppi ed il pittore di fama europea Michele Tedesco.

Tra le numerose ricorrenze religiose, di richiamo per i fedeli e per gli emigrati è sicuramente la festa di Santa Maria Maddalena, patrona di Spinoso, celebrata il 21 e 22 luglio.

Alla ricerca dei sapori perduti

Imperdibile è poi l’appuntamento, ad agosto, con “Alla ricerca dei sapori perduti”, una manifestazione enogastronomica che ha come scopo il recupero e la valorizzazione delle antiche tradizioni culinarie spinosesi e lucane, con il caratteristico allestimento nelle vie del borgo di 12 taverne dedicate ai 12 mesi dell’anno.

Luoghi di interesse
Collegamenti esterni

http://www.comune.spinoso.pz.it/

Fotogallery
Dove si trova il Comune

http://www.cuorebasilicata.it/wp-content/uploads/2018/11/loghi-fondo-cuorebasilicata.png
Iscriviti alla Newsletter

Per rimanere informato sulle iniziative di CuoreBasilicata iscriviti alla newsletter

Patrocinio Comune di Calvello

http://www.cuorebasilicata.it/wp-content/uploads/2019/02/stemma-calvello-comune.jpg

Patrocinio Comune di Marsico Nuovo

http://www.cuorebasilicata.it/wp-content/uploads/2019/02/stemma-marsico-nuovo-comune2.jpg

Patrocinio Comune di Marsicovetere

http://www.cuorebasilicata.it/wp-content/uploads/2019/02/Marsicovetere-Stemma.png

Patrocinio Comune di Moliterno

http://www.cuorebasilicata.it/wp-content/uploads/2019/02/logo-1-Comune-Moliterno.jpg

Patrocinio Comune di Montemurro

http://www.cuorebasilicata.it/wp-content/uploads/2019/02/Montemurro-Stemma.jpg

Patrocinio Comune di Paterno

http://www.cuorebasilicata.it/wp-content/uploads/2019/03/stemma-comune-paterno-ok.png

Patrocinio Comune di Tramutola

http://www.cuorebasilicata.it/wp-content/uploads/2019/02/Tramutola-Stemma2.jpg

Seguici sui Social Networks

Seguici sui Social Networks

Close

Spinoso

[contact-form-7 404 "Not Found"]
[contact-form-7 404 "Not Found"]
X