Ricette Zuppa di fagioli cotti in pignata

Zuppa di fagioli cotti in pignata
Livello di difficoltà: BASSO
Costo: BASSO
Tipologia: CONTORNI, ZUPPE
INGREDIENTI
  • 400 g di fagioli borlotti di Sarconi I.G.P (secchi)
  • 150 g di passata di pomodoro
  • 1 foglia di salvia
  • 1 gambo di sedano
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • peperoncino macinato q.b. (facoltativo)
  • ½ cipolla
  • 1 carota
  • 3 fette di pane raffermo
  • sale q.b.
PREPARAZIONE

Lasciate in ammollo per una notte i fagioli.

Versate nella pignata i fagioli e riempitela di acqua fino in superfice, coprendo con un coperchietto apposito.

Nel caso utilizziate il camino, prelevate della brace e adagiatevi la pignata, circondandola per bene in modo da avere un calore omogeneo sulla base del recipiente.

Lasciate cuocere per circa 1 ora dall’inizio del bollore.

In una casseruola fate soffriggere l’olio con sedano, carota, salvia, cipolla. Lasciate rosolare per qualche minuto.

Aggiungete nella casseruola la salsa di pomodoro e salate; lasciate cuocere il tutto per 10 minuti.

Una volta terminato il tempo di cottura dei fagioli, prelevateli dalla pignata e inseriteli nella casseruola con la salsa di pomodoro e gli altri odori.
Fate cuocere ulteriormente per 5 minuti in modo da far insaporire la zuppa, aggiungendo se necessario qualche cucchiaio di acqua di cottura dei fagioli.

Impiattate, aggiungete un filo d’olio e il peperoncino macinato.

N.B: questa zuppa può diventare un ottimo contorno per carni di vario genere o come condimento per la pasta fresca.

In alternativa alla cottura su brace, è possibile utilizzare un tegame in terracotta (con fondo piatto) su fornello.

CURIOSITÀ

La “pignata” (pignatta) ha origini molto antiche: le pentole in terracotta, le olle, furono i primi contenitori usati per cucinare già nel Neolitico.

Diffusissima nelle case contadine di un tempo, è indicata per cuocere alimenti che richiedono una cottura lenta e uniforme.
La cottura in pignata, inoltre, consente di esaltare le caratteristiche e i sapori degli alimenti. Il recipiente è spesso smaltato per garantire una certa impermeabilità, evitando così che i cibi impregnino la porosità della terracotta rilasciando odori e sapori.

https://www.cuorebasilicata.it/wp-content/uploads/2018/11/loghi-fondo-cuorebasilicata.png
Iscriviti alla Newsletter

Per rimanere informato sulle iniziative di CuoreBasilicata iscriviti alla newsletter

Patrocinio Comune di Calvello

Stemma comune di Calvello

Patrocinio Comune di Marsico Nuovo

Stemma comune di Marsico Nuovo

Patrocinio Comune di Marsicovetere

Stemma comune di Marsicovetere

Patrocinio Comune di Moliterno

Stemma comune di Moliterno

Patrocinio Comune di Montemurro

Stemma comune di Montemurro

Patrocinio Comune di Paterno

Stemma comune di Paterno

Patrocinio Comune di Spinoso

Stemma comune di Spinoso

Patrocinio Comune di Tramutola

Stemma comune di Tramutola

Seguici sui Social Networks

Seguici sui Social Networks

Close

Zuppa di fagioli cotti in pignata

[contact-form-7 404 "Non trovato"]
[contact-form-7 404 "Non trovato"]
X