Ricette Mostaccioli

Mostaccioli
Livello di difficoltà: MEDIO
Costo: MEDIO
Tipologia: DOLCI TRADIZIONALI
INGREDIENTI
  • 300 g di farina di grano tenero
  • 80 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di miele
  • 80 g di mandorle tostate e tritate
  • 6 g di ammoniaca per dolci
  • 50 g di cacao amaro in polvere
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 arancia
  • semi di 1 bacca di vaniglia
  • succo di limone q.b.

Per la glassa:

  • 4 piccole barrette di cioccolato fondente
  • 3 cucchiaini di zucchero
  • 1 bicchiere di acqua
  • 2 cucchiai di cacao dolce
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
PREPARAZIONE

Mescolate su una spianatoia la farina, lo zucchero, le mandorle tostate e tritate, il cacao, il miele, la cannella, la vaniglia, la scorza di arancia grattugiata.

In un recipiente fate scogliere l’ammoniaca nel succo di limone (in alternativa nel latte) e versate nel composto con la farina. Impastate il tutto con dell’acqua tiepida.

Una volta ottenuto un impasto morbido e liscio lasciate riposare per circa mezz’ora. Stendete la sfoglia che dovrà essere spessa almeno 2 cm. Dall’impasto ricavate quindi dei dolcetti di forma romboidale lunghi circa 7-8 cm e larghi 4 cm.

Quindi infarinate e spolverizzate di zucchero una teglia, infornate e cuocete a 180° per 10-15 minuti circa.

Per la glassa unite gli ingredienti in una pentola e fate sciogliere per qualche minuto. Una volta che i biscotti si saranno raffreddati, con l’aiuto di un pennello ricopriteli di glassa su entrambe le facce.

CURIOSITÀ

Immancabili nelle festività lucane sono i mostaccioli, gustosissimi dolci caratterizzati da una croccante glassa esterna al cioccolato e da un impasto interno morbido e speziato. Questa ricetta ha origini molto antiche: era un piatto già diffuso nel mondo romano e familiare a molti autori, da Catone che lo ricorda nel “De agri cultura” fino a Cicerone che lo utilizza in senso figurato in un passo destinato a divenire proverbiale: «laureolam in mustaceo quaerere» dal significato di “cercare la gloria in facili imprese”.

Custodita nella cultura popolare di molte regioni italiane, la ricetta dei mostaccioli è stata tramandata nel tempo dalle massaie che ne hanno conservato la tradizione familiare, assicurando in molti casi l’utilizzo dell’ingrediente originale, il mosto (da cui il nome).

https://www.cuorebasilicata.it/wp-content/uploads/2018/11/loghi-fondo-cuorebasilicata.png
Iscriviti alla Newsletter

Per rimanere informato sulle iniziative di CuoreBasilicata iscriviti alla newsletter

Patrocinio Comune di Calvello

Stemma comune di Calvello

Patrocinio Città di Marsico Nuovo

https://www.cuorebasilicata.it/wp-content/uploads/2021/07/stemma-comune-marsico-nuovo2.png

Patrocinio Comune di Marsicovetere

Stemma comune di Marsicovetere

Patrocinio Comune di Moliterno

Stemma comune di Moliterno

Patrocinio Comune di Montemurro

Stemma comune di Montemurro

Patrocinio Comune di Paterno

Stemma comune di Paterno

Patrocinio Comune di Spinoso

Stemma comune di Spinoso

Patrocinio Comune di Tramutola

Stemma comune di Tramutola

Seguici sui Social Networks

Seguici sui Social Networks

Close

Mostaccioli

[contact-form-7 404 "Non trovato"]
[contact-form-7 404 "Non trovato"]
X